Demo image Demo image Demo image Demo image Demo image Demo image Demo image Demo image Demo image

Passeggiata nel web

  • giovedì 16 giugno 2011
  • Marta
  • Etichette: ,
  • Oggi ho passato gran parte della mattina a visitare i vostri blog,cari amici......tutti ben fatti e interessantissimi.
    Mi sono imbattuta in un post che mi ha fatto riflettere moltissimo su quanto il nostro compito di genitori sia difficile.... Quanto sia complicato capire cosa è davvero giusto insegnare ai nostri figli.
    Con sacrificio, nostro e dei piccoli, giorno dopo giorno, si cerca di insegnare che i valori su cui bisogna basare la propria esistenza sono la bontà, l'onestà, l'umiltà, l'amore verso il prossimo, la fiducia negli altri....si prova a spiegare che vivere è correre, inseguire sogni e obiettivi ma che se ci si lascia accompagnare dagli altri il viaggio sarà meno faticoso! Questo è quello che provo a far capire ai miei figli, cercando anche di essere d'esempio!!!
    E invece poi ti rendi conto che la loro sensibilità diventa un loro limite.....
    E allora?? Avrei forse dovuto dire loro che si va avanti meglio con la falsità, l'arroganza, la malizia,la cattiveria....che è meglio dare gomitate che tendere la mano??
    Non riesco davvero a vivere secondo il motto "mors tua vita mea"
    E per quanto l'esperienza mi dice che forse è questa la via migliore per non farsi calpestare, non riesco assolutamente a dire che si vivrebbe meglio....
    Spero....spero solo che loro facciano tesoro degli insegnamenti, ma che siano abbastanza oculati....attenti, in grado di capire il mondo...

    12 commenti:

    Lara ha detto...

    Eh, lo so, cara Marta, come funziona per noi genitori...
    Trasmettiamo valori ai nostri figli e nel contempo temiamo di creare degli emarginati - per via della maggioranza insensibile.
    Secondo me è meglio affrontare questo rischio che non lasciare i figli nella stupidità.
    Ti abbraccio,
    Lara

    cristina ha detto...

    carissima marta ...intanto grazie infinite per esserti iscritta al mio angolino....poi ti faccio i complimenti per il tuo blog che è davvero bellissimo...poi ultimo ma non ultimo mi sà che per i sensibili gli educati i buoni questo mondo non sia quello giusto!
    qui si deve andare avanti a gomitate ...a cattiverie ...e a una buona dose di menefreghismo!
    io continuerò per la mia strada ...cioè continuerò a insegnare il bene ai miei figli ...forse un giorno qualche persona meno cieca si accorgerà che nella sensibilità ...nella correttezza e nel rispetto degli altri si cela il vero "uomo" ...quello che sà riconoscere i veri valori della vita ...un bacio buona serata

    Costantino ha detto...

    Bontà e sensibilità non sono molto di moda.,a condivido che vadano
    insegnati ai propri figli.

    Francesca ha detto...

    E già, i valori... da quando i miei bimbi hanno iniziato la scuola ho praticamente dovuto scontrarmi ogni giorno con le idee di strafottenza e aggressività degli altri con il rischio - come dice Lara - di far sembrare i miei figli degli emarginati, avulsi dal modo di fare dei più!
    Ma non è così perché alla fine educazione, gentilezza e correttezza non possono essere considerate "cose strane"... anzi io ripeto sempre ai miei bambini è meglio essere diversi se essere uguali agli altri significa comportarsi come loro... magari mi sbaglio ma non si può cancellare se stessi per uniformarsi ad una società di questo tipo... preferisco rimanere ai margini e vivere secondo il mio modo di pensare i rapporti umani...
    Grazie per essere passata da me!

    Marta ha detto...

    Costantino, cosa dovremmo fare? Solo perchè sono poco di moda, dovremmo fare finta che non esistono? Ci penserà la vita ad essere maestra in quel senso....ma è importante che di base abbaino dei valori...
    grazie a tutti per essere passati

    Soffio ha detto...

    Il mestiere del genitore é difficile e oggi si utilizzano tanti esperti o sperabili tali. Io credo che alla base occorra un sano istinto genitoriale, chiederesi spesso cosa e perché stai facendo o dicendo una certa cosa. Ricordarsi di manifestare affetto autentico e stima dei figli. Osservare le sciocchezze a volte criminali di certi genitori e evitarle accuratamente. A volte vorrei dare due dei miei biglietti da visita dicendo "signora, uno per lei subito e uno per il bambino, così lo usa tra qualche anno"

    Marta ha detto...

    Ciao Soffio, grazie anche a te per essere passato e aver lasciato il tuo prezoso contributo.......
    mi verrebbe da dirti....spediscimene un pò di biglietti....conosco qualcuna che potrebbe averne bisogno

    chaillrun ha detto...

    Quando ho letto che t'eri imbattuta su un blog che parla di genitori, la mia mente è volata al post che Grace (la gnappeta di Val Gina) ha messo ieri .. ma ho toppato in pieno! E' l'effetto candelabro!

    Ciao

    rosa ha detto...

    Ciao Marta, sono passata per ringraziarti della visita ed il commento.
    Ma che bello il tuo blog complimenti!
    Ti seguo con piacere :-))
    Un abbraccio, a presto.

    Namastè

    cry ha detto...

    Bellissimo post, molti genitori dovrebbero prenderne spunto.
    Grazie anche per il bel commento e per essere passata da me :)

    Gaia ha detto...

    Ciao Marta, ti ho vista nei lettori del blog..che io ho aperto per mia nipote(12)anni tempo fa..io ho un altro blog...su libero
    e non è facile trovare il tempo x seguirne due..Ora sto cercando di aggiornare questo e dato che mia nipote nelle vacanze è spesso con me, scriverà qualcosa che le piace..Riallacciandomi al tuo post
    hai ragione è difficile fare i genitori ed anche i nonni...e per questo che io sto cercando di seguirla nei sui approcci nel web, per farle apprezzare le posibilità di questa tecnologia ma nello stesso tempo farle capire i suoi tranelli. se qualche volta vorrai lasciare qualche commento lei ne sarà felice...e anch'io...se vuoi puoi venire a trovarmi anche su Libero http://blog.libero.it/fatamatta_2008
    un saluto e spero arrivederci...Lilly

    Luca and Sabrina ha detto...

    E' vero che la sensibilità può essere un limite, però i valori con cui stai crescendo i tuoi figli sono il dono più prezioso che tu stai facendo loro. Questo mondo ci insegna a tenere gli occhi aperti, questo è innegabile, ma noi pensiamo che valori ed un certo talento e volontà possano alla lunga essere più vincenti delle gomitate che dà chi non si fa scrupoli.
    Un bacione
    Sabrina&Luca

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...